STUDIO DI PSICOLOGIA E PSICOTERAPIA A ROMA --VIA A. POERIO, 76/A - 00152---tel. 065898817 --tel. 065813381 --cell.3396063155 -
-- -- -- -- -- -- --

 

Consulenza psicologica in caso di discriminazione sul luogo di lavoro (mobbing e straining)

 

MOBBING

Il termine viene dalle scienze naturali ed è stato creato negli anni 70 dal noto etologo Konrad Lorenz per descrivere un particolare comportamento di alcune specie animali che assalgono uno di loro per allontanarlo dal branco.

L’italiano, e molte altre lingue europee, hanno scelto non a caso, dunque, di adottare questo termine per indicare la violenza psicologica perpetrata sul posto di lavoro.

Il mobbing è la distruzione psicologica di una persona per "eliminarla", possibilmente con le dimissioni, ovvero con l'autolicenziamento.

La distruzione inizia in genere con l’isolamento in tante forme: può cominciare con un saluto negato, battute che diventano insulti, per passare alla persecuzione fino al sabotaggio, alle azioni illegali e persino agli episodi di violenza, anche sessuale. E' una forma di terrorismo psicologico.

Impossibile pensare: come si può passare dalla naturale competizione e dalla voglia di successo personale all’odio e all’aggressività?

Secondo Freud, l’aggressività umana è darwinianamente un residuo animale nell’uomo. Per permettere la convivenza sociale, le spinte aggressive vengono rimosse nel mondo dell’inconscio, ma basta una provocazione più forte, un insieme di circostanze che allentano i freni inibitori, ed ecco che l’uomo torna a manifestarsi nella sua crudeltà primitiva.

Quindi anche il mobbing ha delle cause profonde: cause che, certo, la crisi economica può inasprire. Se si teme di perdere il proprio lavoro o la propria posizione con relativo stipendio, la soluzione più semplice è tentare di prevaricare gli altri, specialmente se le vittime sono socialmente più fragili, come ad esempio le donne,  che sono infatti le principali vittime del mobbing.

Che fare? Non chiudersi nella rassegnazione: prima di tutto il mobbing va smascherato con grande lucidità, affrontato con coraggio, responsabilità e razionalità.

La prima mossa vincente di chi subisce il mobbing è il dialogo.
Bisogna prima di tutto prendere coscienza della situazione e parlarne con gli amici, famigliari,  con i colleghi o con la persona che esercita i soprusi ed infine con i legali.
E’ un percorso molto difficile, soprattutto per le persone più deboli.
Un primo passo nella giusta direzione è parlare di questo gravissimo problema a livello individuale e dibatterne pubblicamente.  

 

STRAINING

Con il termine straining si intende una situazione di stress-forzato sul posto di lavoro, in cui la vittima subisce almeno una azione che ha come conseguenza un effetto negativo  nell’ambito lavorativo, azione che oltre a essere stressante è caratterizzato anche da una durata costante (Harald  Ege).

Lo straining si differenzia dal mobbing per il modo in cui è perpetrata l’azione vessatoria. Invece il mobbing è una situazione lavorativa di conflittualità sistematica, persistente ed in costante progresso in cui una o più persone vengono fatte oggetto di azioni ad alto contenuto persecutorio da parte di uno o più aggressori in posizione superiore, inferiore o di parità, con lo scopo di causare alla vittima danni di vario tipo o gravità.

La vittima è in persistente inferiorità, rispetto alla persona che attua lo straining (strainer). Lo straining viene attuato  appositamente contro una o più persone, ma sempre in maniera descriminante.

Lo straining è stato per la prima volta definito anche in sede giurisprudenziale, dopo aver disposto una consulenza tecnica nominando il dott. Ege, il quale ha concluso che per lo straining è sufficiente una singola azione, con effetti duraturi nel tempo, come nel caso di gravissimo demansionamento, di marginalizzazione o di svuotamento di mansioni.

 

 

 

 

PRINCIPALI SERVIZI:

COLLOQUIO CLINICO

SOSTEGNO PSICOLOGICO:

al singolo, alla coppia, all'adolescente e alla famiglia, indiretto, alla donna (in caso di sterilità, parto, aborto, depressione post/partum e menopausa), in caso di trattamento ---dietetico

PSICOTERAPIA

MEDIAZIONE FAMILIARE

CONSULENZA  PSICOLOGICA E

stalking, mobbing e straining, burn out, indebitamento ed usura

CONSULENZE ONLINE

Copyright © 2011 eugeniacardilli.it